Villa bifamiliare in classe A – S6

Prospetto sud

Giugno 2017 : ottenuti i permessi comincia la costruzione della villa bifamiliare in classe energetica A – denominata S6.

Grazie all’ottimale orientamento i consistenti apporti solari invernali contribuiranno in modo significativo alla riduzione dei consumi energetici. Al contrario, d’estate i raggi solari non entreranno nell’involucro edilizio, essendo le finestre adeguatamente schermate.

Dal 1 gennaio entra in vigore la delibera Giunta Regionale numero 1715 del 24 ottobre 2016, che anticipa di due anni le corrispondenti previsioni nazionali relativamente agli obblighi di dotazione di fonti ad energia rinnovabile, quindi questo edificio sarà ancora più performante rispetto ai precedenti.

Giugno 2017 Lo scavo per fondazioni e piano interrato, il terreno è buono.

lo scavo per il piano interrato della villa

Il getto del primo solaio

Il piano interrato prima del disarmo del solaio, con l’utilizzo del sistema modulare PERI SKYDECK

 

La copertura in c.a. è stata gettata

villa bifamiliare in classe A - getto della copertura

La finitura della copertura ed il termo-cappotto sono stati completati.

Completata la posa delle grondaie

 

 

Quale supporto per l’attività dei nostri clienti, informiamo che le 2 unità sono prenotabili.

 

Villa bifamiliare in classe A – S4

Villa bifamiliare in classe A "S4"

Villa in classe A

Lavori per la costruzione della villa in classe energetica A denominata S4 .

La villa , per due unità immobiliari, si sviluppa su 3 livelli: al piano interrato , piano terra e sottotetto.

La classe energetica A è indicativa di bassi consumi energetici e sinonimo di elevato comfort. Significa che l’involucro edilizio è isolato molto bene e che il sistema di produzione del riscaldamento / condizionamento è molto efficiente. Il sistema radiante a pavimento a bassa temperatura consente di ottenere il miglior confort termico e limitando i moti convettivi dell’aria e di conseguenza il trasporto delle polveri interne.

Il prospetto sud in una immagine di rendering.

Prospetto sud

di seguito alcune immagini relative ai lavori , ora in corso di ultimazione:

la preparazione del muro del piano interrato per il trattamento di impermeabilizzazione

Un nodo strutturale del secondo solaio, prima del getto del cemento.

La posa del sistema di riscaldamento radiante a pavimento, prima del getto del massetto.

il sistema radiante a pavimento, prima del getto del massetto

Particolare del prospetto sud

il sole alle ore 13 di un giorno d’estate: il risultato della buona progettazione del sistema di ombreggiamento impedisce al sole di irraggiare l’interno dell’involucro edilizio d’estate; grazie alla diversa posizione azimutale , d’inverno, il sole riuscirà a penetrare riscaldando gratuitamente la casa.

 

I primi abitanti , “autocostruttori”.

Villa bifamiliare in classe A "S4"

Settembre 2017 – lavori in corso di ultimazione.

 

Il team di progettazione:

Progetto architettonico e direzione lavori Arch. Luca Nanni – Rimini

Progetto strutturale e relativa direzione lavori: Ing. Roberto Mattiello – Cesenatico

Progetto impianti meccanici e relativa direzione lavori: Tecnostudio – Rimini

Acustica: Polistudio a.e.s. – Riccione

 

Realizzato con:

Dueemme costruzioni – San Clemente – Strutture in cemento armato

Nuova CEI – Santarcangelo di Romagna – Impianti elettrici, fotovoltaico e domotica

IRCI s.p.a. – Pietracuta –  Impianti termici, solare termico e climatizzazione;

Brighi infissi – Santarcangelo di Romagna – Infissi  in PVC

Blinfort – San Giovanni in Marignano – Porte blindate

La RAM Color ha curato la posa in opera di termocappotto (della IVAS di San Mauro Pascoli FC) e le tinteggiature.

 

 

Quale supporto all’attività del nostro cliente, comunichiamo che le due unità immobiliari sono state vendute, sono aperte le prenotazioni per l’edificio “gemello” la villa in classe energetica A, denominata S6, attualmente in corso di costruzione.

 

Progetto ampliamento in classe A

Il titolo progetto ampliamento classe A sintetizza  il progetto esecutivo per ampliamento di edificio bifamiliare, con la realizzazione di una terza unità immobiliare in classe energetica A secondo i parametri della regione Emilia Romagna.

Il committente, una famiglia composta da 3 persone, aveva piacere di poter realizzare una loro nuova abitazione nel lotto di terreno di proprietà della famiglia, vicino alla casa dei genitori. Trattandosi di un lotto nelle vicinanze di un corso d’acqua, oltre ai consueti vincoli edilizi ed urbanistici, vi erano anche delle ulteriori  limitazioni, che prevedevano, tra l’altro, il parere da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici.

L’edificio d’ampliamento è caratterizzato dalla forma compatta e regolare, presenta degli incavi evidenziati dall’utilizzo di rivestimento di tavole in legno naturale non trattato, lo stesso materiale che definisce la parte centrale del prospetto ovest. Gli scuri di finestre e portefinestre sono realizzati nello stesso materiale, all’apertura svelano le aperture verso l’esterno.

Al piano terra la zona giorno è composta da ingresso, cucina abitabile, soggiorno e bagno. Il locale tecnico è ricavato in una porzione del sottoscala con altezza adeguata.

Al primo piano  si trova la camera matrimoniale con una stanza guardaroba, la seconda camera ed il bagno.

In copertura i pannelli solari termici e fotovoltaici.

Considerato che l’edificio è progettato per il clima della provincia di Rimini, oltre ad un consistente isolamento termico (con la relativa correzione dei ponti termici), sono state proposte murature e solai di copertura con elevata massa, al fine di contribuire attraverso l’inerzia termica, al benessere estivo.

Un sistema di schermatura solare sarà in grado di proteggere le aperture del prospetto Ovest dall’irraggiamento solare nei mesi estivi.

Il progetto ampliamento classe b, non è ancora stato realizzato e siamo attualmente in attesa di cominciare i lavori.

[gdl_gallery title=”Progetto esecutivo nuova unita immobiliare” width=”140″ height=”140″ ]

Nel 2011 CMR Engineers Ltd ha realizzato una parete simile in Nuova Zelanda.

Questo è un prodotto industriale adatto a realizzare un sistema di oscuramento integrato nella specchiatura con finitura in legno faccia a vista.

Architettura Bioclimatica

Cos’è l’architettura bioclimatica?

L’architettura bioclimatica può essere definita come quel complesso di soluzioni progettuali che consentono il mantenimento di condizioni di benessere in un edificio, senza un massiccio ricorso degli impianti tradizionali.

passive-house-illustrated-simplicity

In questo tipo di architettura, vengono ottimizzate le relazioni energetiche con l’ambiente naturale circostante, al fine di garantire il maggior comfort, con il minor consumo di energia possibile. C’è molto  recuperare tra quelle conoscenze che mezzo secolo di energia a basso costo ci hanno fatto dimenticare, ed utilizzare con perizia i nuovi materiali molto performanti.

A seconda della zona climatica in cui ci si trova,  e delle caratteristiche ambientali di contorno, dovranno essere formulate delle specifiche soluzioni di progetto.

D’inverno una casa bioclimatica è naturalmente calda, grazie al buon isolamento termico degli elementi che la compongono, e grazie all’utilizzo degli apporti energetici gratuiti (fondamentalmente quelli solari) e grazie e ad efficienti sistemi di ricambio dell’aria.

D’estate la casa bioclimatica deve essere naturalmente fresca, controllando l’ingresso all’interno dell’involucro edilizio dei raggi solari, il ricorso ad adeguati sistemi di ventilazione, e un buon equilibrio tra l’isolamento termico e l’inerzia termica di pareti e solai.

Ci piace costruire gli edifici con materiali naturali, li dove le condizioni di mercato e la sensibilità dei nostri clienti ce lo consentono.

Per quanto riguarda il controllo delle prestazioni energetiche dei fabbricati e la verifica delle tecniche costruttive,  Il nostro studio segue il protocollo messo a punto da CasaClima di Bolzano, un punto di riferimento del settore a livello nazionale,  nostro avviso il più serio tra i sistemi di certificazione italiani.

Filmato dalla trasmissione Superquark sulla certificazione energetica casaclima.


Il certificato CasaClima esprime dei valori sia per l’efficienza complessiva dell’involucro (dispersioni energetiche dell’involucro edilizio), sia per l’efficienza complessiva in rapporto all’energia primaria consumata e quella prodotta da fonti rinnovabili (la quantità e la qualità dell’energia consumata), e la sostenibilità ambientale, il profilo del bilancio ecologico (LCA) secondo CasaClima Nature.

[gdl_gallery title=”logo” width=”140″ height=”140″ ]

Il nostro logotipo rappresenta il sole che scalda la casa, un principio fondamentale dell’ architettura bioclimatica.

Architetto, Esperto CasaClima, Passive House designer, Rimini

Titoli ed elenco dei principali corsi di specializzazione seguiti, di Luca Nanni Architetto Esperto CasaCalima , Passive House designer, dal più recente:

 

http://phi-italia.it/certificati/progettisti-accreditati/emilia-romagna/78-arch-luca-nanni.html

Certified European Passive House Designer

Corso CEPH-it

Sul territorio Eurpoeo i primi corsi CEPH (Certified European Passive House Designer), si sono dimostrati estremamente efficaci. Il contenuto didattico e la forma di presentazione di tale materiale si sono dimostrati adeguati alla conoscenza media europea di allora (anno 2008).

In base all’esperienza maturata negli anni, si ritiene che tale corso abbia la necessità di essere integrato con dei nuovi moduli, nello specifico per quanto riguarda gli strumenti di progettazione per gli architetti (software di progettazione), e dei moduli che affrontano la tematica del surriscaldamento estivo di edifici energeticamente molto performanti nel clima mediterraneo (clima caldo).

Programma del corso

Introduzione / software di progettazione CP / Involucro
Introduzione storica / Definizione edifici passivi / Salubrità e Indoor ambient quality (IAQ) / Certificazione edifici passivi /

Involucro  / tenuta aria

Progettare la casa passiva / Scelta materiali / Ponti termici / Controllo qualità / Serramenti passivi / Appalti

Impianti VMC impianti di ventilazione meccanica con recupero calore / Scelta impianti per l’edificio passivo / Impianti solari termici e fotovoltaici

Calcolo economico di edifici passivi

 

 Logo-esperto-casaclima

Corso Costruire in Legno , Agenzia CasaClima Bolzano:

Argomenti trattati:
– Il ciclo ecologico del legno
– Valutazione energetica di un edificio con struttura portante in legno
– Certificazione di un edificio in legno
– Elementi strutturali
· Materiali a basso impegno d’energia, non danno si alla salute e a basso impatto ambientale
– Tecniche di costruzione
– Dettagli costruttivi
– Termica e acustica nella casa in legno
– Impiantistica in un edificio a bassissimo consumo energetico.
– La statica degli edifici in legno: concetti principali
– Esempi di edifici realizzati in legno
– Dettagli costruttivi
– Visita guidata

 

Logo Giordano

ISTITUTO GIORDANO

 Come orientarsi tra la marcatura CE e il nuovo testo unico per le costruzioni.

Argomenti trattati:

La direttiva 89/106/CEE sui prodotti da costruzione (CPD)
ƒ La Direttiva Europea sulla sicurezza del prodotto e tutela del mercato
ƒ I Prodotti e le Famiglie di Prodotti per i quali si applica la Direttiva (Elenco)
ƒ Condizioni di immissione sul mercato
ƒ La marcatura CE
ƒ Documenti e dati che accompagnano la marcatura CE
ƒ Attestazione di conformità
ƒ La dichiarazione CE di conformità
ƒ Il certificato CE di conformità
ƒ Vigilanza e sanzioni

Le nuove norme tecniche per le costruzioni – DM 14 gennaio 2008
ƒ Sicurezza e prestazioni attese. Principi fondamentali (2.1)
ƒ Materiali e prodotti per uso strutturale. Generalità (11.1)

Calcestruzzo
ƒ Specifiche per il calcestruzzo (11.2.1.)
ƒ Prescrizioni relative al calcestruzzo confezionato con processo industrializzato (11.2.8)
Acciaio
ƒ Acciaio (11.3)
ƒ Controlli degli acciai (11.3.1.1)
ƒ Identificazione e rintracciabilità dei prodotti qualificati (11.3.1.4)
ƒ Forniture e documentazione di accompagnamento (11.3.1.5)
ƒ Centri di trasformazione degli acciai “presagomatori…” (11.3.1.7)
ƒ Controlli di accettazione in cantiere sugli acciai (11.3.2.10.4 – 11.3.2.11.3 – 11.3.3.5.4)
ƒ Acciai per strutture metalliche e per strutture composte (11.3.4)
Materiali e prodotti a base di legno
ƒ Generalità (11.7.1)
ƒ Procedure di qualificazione e accettazione dei materiali e prodotti a base di legno (11.7.10)
ƒ Forniture e documentazione di accompagnamento (11.7.10.1.2)

Componenti prefabbricati in C.A. e C.A.P.

Generalità (11.8.1)

ƒ Documenti di accompagnamento (11.8.5)
Muratura portante
ƒ Elementi per muratura portante (11.10.1)
ƒ Malte per muratura (11.10.2)

Logo-esperto-casaclima 

Corso ponti termici, Agenzia CasaClima Bolzano

 Argomenti trattati:

− Definizione di ponti termici
− Perdita di energie attraverso ponti termici
− Andamento della temperatura ed isoterme
− Temperature superficiali, umidità e muffa
− Normative vigenti
− Presentazione di programmi di valutazione
− Calcolo di ponti termici ed esercitazione pratica:
Inserimento di elementi strutturali
Definizione dei materiali
Definizione di Tin, Tes, Rsi e Rse
Calcolo delle isoterme
Calcolo del flusso termico
Calcolo del fattore PSI
Simulazione e soluzioni di vari ponti termici:
Esempi di ponti termici puntuale: fattore CHI
Esempi tridimensionali di ponti termici

 

Logo-esperto-casaclima

Consulente Esperto CasaClima, Agenzia CasaClima Bolzano

Argomenti trattati:

Progetto CasaClima
• Sviluppo e management
• Ruolo del consulente energetico CasaClima
La direttiva tecnica CasaClima
• Iter di certificazione CasaClima
• Il calcolo dell’involucro termico secondo la Direttiva Tecnica CasaClima
• Esempi pratici di applicazione della Direttiva Tecnica CasaClima
• Allegato F con relativi esempi
Gli allegati A-B-C della Direttiva Tecnica CasaClima
• Allegato A con relativi esempi
• Allegato B con relativi esempi
• Allegato C con relativi esempi
Introduzione al programma di calcolo ProCasaClima
• Presentazione del programma di calcolo CasaClima
• Inserimento dei dati climatici
Fisica tecnica applicata

1) Isolamento termico
• Calcolo del valore U
• Ponti termici: fattore PSI, considerazioni
• Esercitazione pratica

2) Umidità
• Convezione
• Diffusione
Fisica tecnica applicata – idoneità estiva
• Raffrescamento passivo e attivo Normativa, legislazione e finanziamenti
• Panorama legislativo
• Normativa europea e nazionale
• Finanziamenti europei
• La certificazione in Europa
Sostenibilità ambientale
• Introduzione ai sistemi di certificazione ambientale nell’edilizia
• La certificazione ambientale
CasaClima Nature
• I sistemi di certificazione CasaClima legati alla sostenibilità
Workshop sul programma di calcolo
ProCasaClima
• Efficienza dell’involucro e le equazioni di riferimento
• Efficienza complessiva e le equazioni di riferimento
• Il calcolo Nature

Impiantistica
• Fondamenti di approvvigionamento energetico
• Vettori e combustibile
• Valutazione degli impianti
• Distribuzione e trasferimento di calore
• Sistemi di controllo
• Solare termico Acqua
• Sistemi di produzione, distribuzione e regolazione
• L’impianto solare termico per la produzione dell’ACS
• Recupero acque piovane
Illuminazione
• Principi dell’illuminazione artificiale
• Sistemi di illuminazione
• Calcolo del fabbisogno energetico finale
• Redditività
CasaClima e l’acustica
• L’acustica nell’edilizia a basso consumo
energetico
• L’isolamento acustico
• L’isolamento acustico nel recupero energetico

La qualità CasaClima
• CasaClima: Qualità dalla partenza fino alla certificazione
• Presupposti per ottenere la Targhetta CasaClima
• Qualità attraverso analisi economiche sul nuovo come anche sull’esistente
• Qualità ecologica
• Capitolato: Definizione delle qualità per la fase esecutiva
• Confronto prodotti: costi / ecologia Workshop di progettazione CasaClima
1) Recupero energetico dell‘esistente
• Soluzioni progettuali
• Soluzioni costruttive
• Coibentazione:
– interna
– esterna
• Analisi del calcolo CasaClima

2) Costruire il nuovo in CasaClima
• Soluzioni progettuali
• Soluzioni costruttive
• Dettagli costruttivi dei punti critici dell‘involucro
• Approfondimento serramento
• FAQs al Consulente CasaClima

Check-list del consulente CasaClima ed escursione
• Stesura di un promemoria per una visita  tecnica di un cantiere
• Criteri di valutazione di un edificio a basso consumo energetico
• Stesura di un protocollo per una consulenza tecnica CasaClima (visita di un edificio) consulenza tecnica CasaClima

 logo assform

Certificatore Energetico Regione Emilia Romagna, Rimini Bologna

 logo enea

Corso Energy Manager, Bologna

 Logo-esperto-casaclima

Corso Termografia I.R., Agenzia CasaClima Bolzano Bolzano

 Uni.Rimini_marchio_web_72dpi

Corso … sostenibilità ambientale … Rimini

Logo-esperto-casaclima

Corso CasaClima Avanzato per Progettisti, Agenzia CasaClima Bolzano

 Logo-esperto-casaclima

Corso CasaClima Base per Progettisti, Agenzia CasaClima Bolzano

edicom

Corso di Acustica di Base

Ministero-Difesa

Corso Allievi Ufficiali Arma del Genio, Roma

IUAV

 Laurea in Architettura presso I.U.A.V. Venezia