Edilizia residenziale

Progetto di Villa monofamiliare in classe A

Il progetto di Villa in classe A  –  concept –  Edilizia residenziale

Il progetto di questa villa monofamiliare, si pone come obiettivo energetico la classe A, secondo i parametri della Regione Emilia Romagna.

La forma compatta (quindi con un buon rapporto S/V), l’ottimo isolamento termico con l’attenta risoluzione dei ponti termici, oltre ad un consistente sfruttamento degli apporti solari, e la riduzione delle aperture a nord, rappresentano le principali linee guida del progetto. Un’adeguata superficie di pannelli solari termici e fotovoltaici, completano la dotazione energetica.

In dettaglio, l’edificio si sviluppa su tre piani, al piano terra la zona giorno con ingresso, cucina, pranzo e soggiorno, con una soluzione open space, una camera da letto matrimoniale ed il servizio, il garage per due auto; Al piano superiore altre camere da letto, ed un sottotetto abitabile, con ampi terrazzi sul fronte sud e nord, da cui si accede al terrazzo di copertura, nel quale è proposta una vasca con idromassaggio, a filo con il pavimento; Nel piano interrato  la taverna, la lavanderia , i locali di servizio e, in corrispondenza del garage ( locale non riscaldato), la cantina per i vini.

La zona giorno è caratterizzata da grandi vetrate esposte a sud, quelle della cucina sono protette dall’aggetto del terrazzo superiore, quelle del soggiorno sono protette da un frangisole a lamelle orientabili; queste sono regolate in modo da dosare l’ingresso della luce naturale , che viene  riflessa a soffitto,  nei mesi caldi . Nei mesi freddi i raggi del sole scaldano direttamente i locali esposti.

Dal punto di vista impiantistico, è previsto un sistema di riscaldamento radiante a bassa inerzia termica per poter interagire prontamente con i previsti apporti solari, ed il sistema di ventilazione meccanica con recupero di calore, al fine di aumentare le prestazioni energetiche e, sopratutto aumentare il comfort. Il sistema di VMC consente di ricambiare costantemente l’aria (eventualmente eliminando anche i pollini) senza sprecare energia. Una domotica “amichevole” consente di gestire le  regolazioni climatiche e la sicurezza.

L’intervento

[gdl_gallery title=”Villa monofamiliare 2″ width=”140″ height=”140″ ]

Rispondi