Capannone per azienda agricola biologica

Progetto di un Capannone per azienda agricola biologica.

[gdl_gallery title=”capannone-azienda-agricola-biologica” width=”140″ height=”140″ ]

L’edificio sarà realizzato su fondazione a platea continua con pali di fondazione, murature perimetrali del piano interrato in cemento armato, primo solaio con lastre tipo “Predalles” e struttura in elevazione con telaio in cemento armato. La copertura sarà eseguita con solaio in laterocemento. Le pareti di tamponamento esterne saranno realizzate con muratura eseguita in opera.

Per questo Capannone per azienda agricola biologica è prevista la realizzazione di un sistema a pannelli fotovoltaici per le necessità energetiche dell’azienda agricola, che sarà comunque connessa alla rete.

Il tetto è a due falde rettangolari, a padiglione, la pendenza è compresa tra il 20 ed il 40%, il manto di copertura sarà in coppi  di colore rosso mattone; le murature esterne saranno intonacate con intonaco di malta bastarda tinteggiato, con pittura di tipo opaco di colore mattone.  La struttura del porticato sarà intonacata con malta bastarda e tinteggiata come il resto del fabbricato.

Gli sporti di gronda del tetto  saranno intonacati con malta bastarda e tinteggiati.

Gli infissi saranno in legno, così come gli sportelloni esterni a protezione degli ingressi.  Gronde e pluviali saranno in rame. Il portone carrabile sarà realizzato in metallo zincato e verniciato.

La sola area carrabile e la stradina di accesso al piano interrato, sarà finita in stabilizzato rullato, le altre aree che non saranno coltivate, rimarranno a verde.

Non risulta presente nelle vicinanze la rete per lo smaltimento delle acque fognarie, per cui verrà realizzato un sistema che manterrà separate le acque bianche da quelle nere; le prime saranno raccolte dai pluviali della copertura del capannone per poi essere condotte, tramite una tubazione in PVC da 160mm, al lago di accumulo. Le acque nere, che raccoglieranno i due wc (uno sito al piano interrato e l’altro al piano terra), verranno pre-trattate in una vasca tipo Imhoff, della capacità di 8 abitanti equivalenti, e poi recapitate ad un sistema di sub irrigazione.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*